Motoriduttori compatti K, ottimizzazione totale

La scelta del motoriduttore tiene conto di numerosi fattori dettati principalmente dal contesto applicativo.

Tipologia di motore, prestazioni richieste, ingombro, costo, efficienza. Sono alcuni degli elementi su cui ragionare per dotare il proprio impianto, la propria macchina, del motoriduttore giusto.

I motoriduttori compatti K hanno requisiti ben precisi. Trovano l’ideale applicazione in contesti in cui gli ingombri e costi ridotti sono decisivi.

I motoriduttori K infatti sono meno ingombranti dei corrispettivi prodotti standard, e permettono dunque di risparmiare spazio, in lunghezza.

Nella gamma K utilizziamo meno componenti; ecco perché siamo in grado di abbattere i costi.

5 serie di motoriduttori compatti

Queste sono le due principali caratteristiche delle 5 tipologie di prodotto compatto che proponiamo, tutte con motore in corrente alternata IP66.

Gli ingombri ridotti e i costi contenuti sono i due valori aggiunti. Ma non le sole qualità distintive.

2 valori aggiunti, molte qualità

Nei motoriduttori compatti non c’è il tradizionale collegamento tra la linguetta dell’albero motore e del manicotto PAM, bensì il pignone è calettato direttamente sull’albero del motore.

Grazie a questa caratteristica costruttiva, il gioco angolare è ridotto rispetto ai tradizionali accoppiamenti con motori IEC; e il motoriduttore risulta particolarmente idoneo ad impieghi gravosi con elevato numero di start / stop ed inversioni del senso di marcia.

compact geramotors

La trasmissione risulta quindi più affidabile e duratura nel tempo.

Oltre ad avere maggiore efficienza e rendimento. Infatti l’albero, il cuscinetto e il paraolio sono più piccoli rispetto al PAM. Ciò comporta minore attrito tra i componenti.

Minor attrito significa minor temperatura di funzionamento; e maggiore rendimento.

Richiedi informazioni

Invia
Please wait...